10 Dritte Per Scegliere Il Tuo Primo Ultra Trail

by Maria E. Bellini

Questo articolo è un’adattamento del articolo
How to choose your first Italian ultra trail  precedentemente pubblicato in inglese.

Basta dare uno sguardo a qualsiasi calendario di trail running per capire che di ultra, solo nel nostro paese ci sono veramente tanti. Se hai esperienze con le distanze medie ma sogni di fare qualcosa di più lungo… oltre ad un buon piano d’allenamento e preparazione… c’è la questione non secondario di… come scegliere il primo Ultra.

Come individuare l’ultra trail giusto per te

Noi abbiamo individuato diversi fattori che potrebbero essere utili nella scelta.

N. 1 Informazioni disponibili

Più informazioni hai a disposizione sul sito web della gara di trail running, meglio è. Avrai più possibilità di preparati per tutte le evenienze. Per esempio, un roadbook dettagliato ed un’altimetria ben fatta ti aiuterà nella gestione della gara.

# 2 Terreno tecnico

Non lasciarti sorprendere da un percorso di gara davvero tecnico, se non è questo il tuo punto di forza! La corsa in montagna può presentare terreno roccioso, punti esposti, ghiaioni e tratti attrezzati. Guarda tante foto e video delle gare che ti interessano, guarda bene gli ambienti, per decidere se fa per te. E se non hai esperienza su questi tipi di terreni metti in programma un piano d’allenamento specifico per terreni tecnici.

Guarda tante foto della gara per capire se va bene per te
Guarda tante foto della gara per capire se va bene per te

# 3 Altimetria

Studia bene il profilo del percorso. Prendi in considerazione il tuo livello di preparazione.

Quell’ultra nelle Dolomiti con 7000m D+ può sembrare accattivante, ma è consigliabile cercare di capire se potrebbe essere alla tua portata e se avrai il tempo necessario per preparati a dovere.

# 4 Wilderness Vs antropizzato

Sei pronto a gestire, forse 80 km, nel wilderness, o ti sentiresti più a tuo agio passando per qualche borgo o paesino lungo il percorso? Studia il percorso del corso su Google Maps, scarica le tracce gpx. Leggi info zona e decidi dove ti sentiresti più a tuo agio.

Correre nel wilderness oppure no?
Correre nel wilderness oppure no?

# 5 Costi

Le spese d’iscrizione delle ultra possono variare. E saranno da aggiungere a tutte le spese di viaggio, materiali e eventuale alloggio.

# 6 Cancelli orari e tempo massimo

Sotto questo punto possiamo trovare tante differenze. Ricorda, che anche solo un’ora, in un ultra può fare una grande differenza. Se la velocità non è il tuo punto forte, vai sul sicuro e scegli una gara con cancelli generosi e un tempo massimo ampio.

# 7 Altitudine

Controlla sempre bene i punti più alti nel profilo altimetrico. Prendi in considerazione se sei abituato a correre in quota. Se non ti senti ancora a tuo agio con l’idea dell’altitudine, perché non considerare un ultra in Appennino, o lungo una delle regioni costiere, come la Liguria o la Costiera Amalfitana.

Controlla bene l'altitudine
Controlla bene l’altitudine

# 8 Meteo

Tieni presente la calura dei i mesi estivi. Anche se il tempo è, come sappiamo, completamente imprevedibile, dedicare un momento per guardare le statistiche meteo passate per le zone che interessano è saggio.

# 9 Vai con amici

Viaggiare con gli amici, condividere l’avventura, significa raddoppiare il divertimento e costruire ricordi in comune. Circondarsi da persone amate può fornire un’ulteriore fonte di sicurezza e quindi togliersi un po ‘di stress dalle questioni pratiche, come i viaggi, e contribuire ad alleviare le tensioni pre-gara. Inoltre possono essere un grande incentivo per tutta la gara con la promessa di grandi abbracci e festa al traguardo.

Vai con amici - ultra trail, c'è più divertimento
Vai con amici!

# 10 Segui il cuore

Ma soprattutto lasciati ispirare e concediti un’esperienza straordinaria. Le migliori gare di trail, spesso saranno quelle di cui ti innamori, quelle che tirano le corde del cuore e ti fanno sentire super positivo

ULTRA buon divertimento!

 


Maria E. BelliniMaria Elisabetta Bellini is Italyontrail.com’s founder, born in the U.K, she came to running whilst living in Italy, where she still lives and trains. Never ceasing to marvel at what’s at the summit of a hill, or around the bend along the trail, she loves using trail running as a means to explore nature, contemplation and Italy.